Budapest Day 1 - I Ponti Sul Danubio -

img_9058-copia1.jpg

Dopo avervi dato alcuni consigli pratici ed avervi messo sul gusto, vi racconto questa prima (mezza) giornata a spasso per una citt?? che mi ha davvero stupito e superato ogni aspettativa! Siamo arrivati in hotel, il Boheme Art, verso le 15 e dopo un th̬ caldo ci siamo diretti verso uno dei punti panoramici migliori per potersi godere la vista dall'alto della citt??: Gellert Hill. Questa collina si trova nel lato di Buda, subito dopo il Ponte Elisabetta (dedicato alla famosa principessa Sissi!!).

La prima cosa che vi colpir?? della citt?? sono, infatti, i numerosi ponti sul Danubio che la sera diventano uno spettacolo di luci davvero emozionante!

Dopo aver attraversato quindi questo ponte, potete salire lungo una scalinata nel verde fino a raggiungere la Statua della Libert??! Da li avrete una vista mozzafiato e vi consiglio di salirci verso le 4 per poter vedere il tramonto (durante l'autunno diventa buio molto presto, verso le 4.30/5!). Accanto alla statua della libert?? troverete la Cittadella fortificata. Godetevi la vista e approfittatene per scattare qualche foto!

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Dopodich̩ siamo scesi dal lato Nord della collina, camminando sul lungofiume e andando verso il Ponte Sz̩chenyi, chiamato anche Ponte delle Catene. In corrispondenza di questo ponte, sempre dal lato occidentale del fiume, si trova il Castello di Buda. Vi consiglio di prendere la funicolare che trovate proprio a pochi passi dal Danubio perch̩ si tratta di un trenino in legno molto particolare! Il costo per sola andata ̬ di 1000 fiorini quindi poco pi?_ di 3???. Una volta in cima rimarrete senza parole per il panorama e per la bellezza degli edifici. Si vede anche, dall'altro lato, il palazzo del Parlamento che ̬ magnifico ed ̬ il pi?_ grande d'Europa! In cima alla collina troverete il maestosissimo Castello di Buda, ex Palazzo Reale e tutto il distretto attorno, recintato da mura, che comprende i giardini, la corte, la chiesa di Mattia e la Galleria Nazionale Ungherese. C'̬ anche un bar/ristorante che si affaccia su Budapest illuminata!

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Scendendo a piedi da quest'altra collina ci siamo poi diretti a Duna Palota, nella parte di Pest accanto al Ponte delle Catene, dove ci siamo imbracati sul piccolo battello che avevamo prenotato per fare cena lungo il??Danubio. Seppur la consideri una cosa turistica, penso sia l'unica che valga la pena essere fatta perch̩, oltre ad un ottimo cibo ungherese, si passa sotto tutti i ponti illuminati! Per il Danubio River Cruise??ci sono due turni, alle 19 o alle 22 e si pu?_ scegliere se fare il giro comprensivo di cena o solo con un paio di cocktail!

ImmagineImmagine

Enjoy the view e lasciatevi emozionare da questa citt??!

TO SUM UP:

1. Ponte Elisabetta 2. Gellert Hill e La Statua della Libert?? 3. La Cittadella 4. Ponte delle Catene 5. Castello di Buda ed il suo distretto 6. Danube River Cruise

A breve nuovi post con nuovi consigli...la scoperta continua!

BFL

Belino - Ottima Meta Per Un Week-End Autunnale

dscn4566.jpg

Eccomi a raccontarvi un?۪altra avventura! Questa volta ho scelto una capitale europea: la magica e fredda Berlino! Il periodo in cui siamo andati ̬ fine ottobre e vi avviso che fa gi?? molto freddo. Io sono una freddolosa quindi andarci d?۪inverno, sarebbe impossibile, anche se l?۪atmosfera creata dai mercatini di Natale ̬ davvero speciale!??La primavera e l?۪estate sono altre due stagioni in cui la citt?? ̬ molto affascinante. Siamo arrivati in mattinata all?۪aeroporto di Tegel che si trova a soli 8 km dal centro. Comodissimo! Purtroppo per?_ quest?۪aeroporto chiuder?? il 27 ottobre 2013 e tutti i voli arriveranno su Berlino-Brandeburgo.

L?۪hotel scelto si rivela in una posizione molto comoda, a pochi passi a piedi dal centro e vicino alla fermata Spittelmarkt?? della linea metropolitana S-Bahn. A Berlino ci sono, infatti, due reti diverse, la S-Bahn e la U-Bahn. Insieme coprono tutto il centro e dintorni.

Il nome dell?۪albergo ̬ Park Plaza Wallstreet Hotel, moderno, carino e molto pulito??_unica pecca, non ha la colazione inclusa.

Lasciate le valigie partiamo subito con la visita della citt??. Ci dirigiamo verso Nikolaiviertel, zona antica del quartiere di Mitte (il centro storico) lungo il fiume Sprea. Questo quartiere ̬ composto da viette ciottolate ed ̬ ricco di negozi e bar. Una delle cose pi?_ particolari sono i negozi di teddy bears morbidissimi. Il simbolo di Berlino ̬, infatti, l?۪orso e vi capiter?? spesso di imbattervi in statue altezza uomo a forma di orso, di vari colori e materiali. Stupende!! Impossibile non fermarsi in questi negozietti e non comprare un teddy berlinese :-). Il monumento caratteristico di questa zona ̬ la chiesa di St. Nikolai, davanti alla quale si trova la famosa statua di San Giorgio che combatte il drago.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Dopo aver girato per questa magnifica zona, ci siamo fermati per pranzo al Georg Braeu Brauhaus, una tipica birreria tedesca dove fare un bel pranzo locale a base di stinco, crauti, salsiccia e patate??_tutto accompagnato da una bella birra e un bicchierino di grappa inclusa nella portata! Il locale si trova in una posizione splendida sulla riva dello Sprea, il cibo ̬ ottimo e a prezzi onesti. Super consigliato per immergersi subito nell?۪atmosfera berlinese.

ImmagineImmagineImmagineImmagine

Dopo pranzo proseguiamo verso nord direzione Alexanderplatz! ?? una delle piazze pi?_ famose della citt?? soprattutto per la presenza dell?۪altissima torre della televisione che ̬ possibile scorgere da qualsiasi angolo della citt?? guardando il cielo! In cima ̬ presente anche un bar, a circa 365 metri d?۪altezza! Alexzanderplatz ha un importanza storica in quanto simbolo della Berlino Est.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

La tappa successiva ̬ il muro di Berlino, quindi ci spostiamo verso Est rispetto ad Alexanderplatz, lungo il fiume Sprea. Ad un certo punto, all?۪altezza della fermata della fermata Warschauer Strasse della U-Bahn vi troverete la parte rimanente del muro di Berlino su Muhlenstrasse, chiamato anche East Side Gallery. Questa parte del muro rimasta in piedi ̬ stata decorata durante gli anni ?۪90 da vari artisti ed ̬ quindi coloratissima e piena di dipinti che raffigurano anche personaggi importanti e pezzi di storia. Davvero emozionante! Soprattutto strano vederlo ora cos?? decorato e pensare invece com?۪era anni fa e quante persone sono morte proprio l??.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Mentre guardiamo il sole tramontare sulla Sprea, prendiamo il primo di una lunghissima serie di ???currywurst?۝ ovvero la classica salsiccia tagliata a rondelle e cosparsa di ketchup e curry. Non il massimo della leggerezza ma da provare almeno una volta!!

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

L?۪ultima tappa prima di tornare in albergo ̬ la Kulturbrauerei nel quartiere di Prenzlauer Berg. Essendo molto a nord conviene prendere la U-Bahn e scendere a Eberswalder Strasse. Questo complesso ̬ una ex fabbrica di birra, usata adesso per feste, concerti, eventi gastronomici etc??_ al suo interno ci sono numerosi negozi di strumenti musicali e accessori che fanno impazzire chi ha questa passione! Nel cortile interno c?۪̬ la scritta gigante ???LIEBE?۝ che vuol dire amore in tedesco. Personalmente preferisco questa agli strumenti musicali!! :-)

ImmagineImmagineImmagine

Per oggi posso dire di aver girato abbastanza alla scoperta di questa meravigliosa citt?ʉ?_ ora mi aspetta una doccia calda ed una cenetta nel quartiere di Mitte, ricco di ristoranti, bar e locali notturni! Che la vita notturna berlinese abbia inizio! :-)

Berlino - 11 Idee Per 11 Emozioni

dscn4696.jpg

Oggi vi dar?_ 11 spunti per la vostra visita della citt??! 1. Dopo una breve sosta da Starbucks siamo pronti per affrontare questa seconda giornata berlinese! Ci dirigiamo subito al Check Point Charlie, il punto in cui anni fa c?۪era il posto di blocco nel muro di Berlino che divideva la zona sovietica (Mitte) dalla zona Americana (Kreuzberg). Ora ̬ presente un memorial e un museo.

ImmagineImmagineImmagineImmagine

Dopo questa visita proseguiamo con il programma... L?۪obiettivo ̬ infatti quello di percorrere la Friedrich Strasse dal Check Point Charlie andando verso Nord e visitando man mano ci?_ che di bello offre questa citt??!

2. Nel post precedente vi ho parlato dei famosi currywurst tedeschi e di quanti siano i posti in cui poterli comprare, in diverse varianti. Percorrendo Friedrich Strasse, in una delle prime vie sulla destra vi troverete il ???Currywurst Museum?۝??in Sch?_tzenstra??e 70. A meno che non abbiate molto tempo, non consiglio di visitarlo, ma di assaggiare la specialit?? che fanno nel bar all?۪interno. Per noi sono le 11 del mattino, ma nonostante l?۪orario decidiamo di provarlo comunque??_quando ricapiteremo di qua?! :-)

ImmagineImmagineImmagine

3. Tornando sulla via principale e camminando verso nord, arriverete alla Gendarmen Markt, sulla destra. Si tratta di una delle piazze pi?_ belle di Berlino per la presenza di due cattedrali gemelle, la Franzosischer Dom francese e la Deutscher Dom tedesca. Meravigliosa la piazza in generale, con questi colori autunnali e le sfumature arancioni e rossastre degli alberi.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

4. Ed ora??_la parte pi?_ dolce della giornata!! Non so se siete a conoscenza del fatto che a Berlino, in pieno centro e pi?_ precisamente a pochi passi da dove ci troviamo noi ora, in Franzosische Strasse 24, si trova lo store della Ritter Sport con tanto di outlet del cioccolato e museo!! Ebbene si, avete sentito bene!! Se in Italia il costo di una tavoletta varia intorno ai 3 Euro, qui??_beh, se dico 0,70 cent ci credete? Ovviamente i prezzi variano in base ai gusti e alle edizioni, poi ci sono le tavolette che potete farvi fare personalizzate, scegliendo voi stessi i gusti. Un paradiso per chi, come me, ama il cioccolato. Andando verso Natale non ho potuto non comprare il calendario dell?۪avvento con una mini tavoletta al giorno, insieme ad una super scorta di cioccolato! Una bambina felice!

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

5./6. Tornando su Friedrich Strasse si incontra poi Unter den Linden , il viale alberato composto da tigli che ricorda un po?۪ gli Champs-Elys̩es di Parigi. Vi consiglio di percorrerlo verso sinistra perch̩ cos?? arriverete alla famosa Porta di Brandeburgo!! Visitate anche il parco che c?۪̬ l?? vicino??_colori mozzafiato!!

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

7. Se dalla Porta di Brandeburgo scendete un po?۪ in direzione di Potsdamer Platz, troverete il memoriale dell?۪olocausto??costituito da 2751 stele create da Peter Eisenman. ?? un monumento molto semplice, moderno e cupo, che rimanda alla freddezza e crudelt?? di quel periodo.

ImmagineImmagineImmagineImmagine

8. Tappa successiva: Potsdamer Platz, il cuore della Berlino moderna, sede di uffici, centri commerciali, negozi??_ Qui si trova anche il casin?_, il cinema con 17 sale ed il teatro pi?_ grande di Berlino, il Musical-Theater Berlin. Ci fermiamo a pranzo in uno di questi centri commerciali prima di ripartire!

ImmagineImmagineImmagineImmagine

9. Dopo pranzo, essendo un?۪appassionata di fotografia, decidiamo di andare a visitare il famoso museo della fotografia, il Museum fur Fotografie in Jebenstrasse 2. Per arrivarci, essendo abbastanza decentrato, conviene prendere la S-Bahn o la U-Bahn fino alla fermata che si chiama Berlin Zoologischer Garten. Qui infatti c?۪̬ anche lo zoo, per chi fosse interessato. Il museo ospita la galleria di Helmut Newton, un vero maestro!

ImmagineImmagineImmagineImmagine

10. Come ultima tappa decidiamo di andare al famoso Ka De We??il centro commerciale pi?_ famoso e lussuoso di Berlino, che si trova a solo due fermate di U-Bahn.

ImmagineImmagine

11. Nel caso fosse l?۪ora del tramonto l?۪ultimo consiglio che vi do ̬ quello di andare al Reichstag, sede del Bundestag, ovvero il parlamento tedesco. La sua cupola in vetro e acciaio permette di vedere un tramonto stupendo con vista su Potsdamen Platz e la Porta di Brandeburgo!! Bisogna prenotare prima la visita su questo link??cos?? avete l?۪accesso immediato alla cupola e non fate code! Enjoy the view!

Immagine

TO SUM UP:

1.??Check Point Charlie 2.??Currywurst Museum 3.??Gendarmen-markt 4.??Ritter Sport Outlet & Museum 5.??Unter den Linden 6.??Porta di Brandeburgo 7.??Memoriale dell'olocausto 8.??Potsdamer Platz 9.??Museum fur Fotografie, Helmut Newton Exhibition 10. Ka De We 11.??Bundestag Dome

Bali - La Spiaggia & Le Citt?? -

p1050857.jpg

Eccomi qui oggi con un post tutto speciale per voi! Vi dar?_ un'idea su quali sono i paesini principali di Bali che meritano essere visitati! Ad eccezione di Denpasar che si trova nell'interno, gli altri tre sono situati sulla costa a sud-ovest dell'isola. KUTA

Iniziamo da Kuta...

Kuta ̬ la meta pi?_ ambita dai surfisti ma ̬ anche la cittadina pi?_ conosciuta per il turismo per la presenza di molti negozi, locali, discoteche e ristoranti. ?? molto affollata anche a causa della sua lunghissima e larga spiaggia bianca di 5 km! La miglior spiaggia del sud di Bali! Vi consiglio vivamente di provare ameno una lezione di surf, se non qui, dove?! J

Andate al Bali Learn To Surf che ̬ la scuola pi?_ famosa per il surf e si trova nell?۪Hotel Hard Rock. Se siete fortunati troverete anche degli stand sulla spiaggia ma ̬ meglio andare direttaente dove c?۪̬ la sede. 2 ore e mezza di lezione costano 45 dollari, li valgono tutti!

Kuta ̬ molto viva anche di sera, quindi non fatevi mancare una passeggiata al tramonto sulla spiaggia seguita da un?۪ottima cenetta in riva al mare a base di pesce! A breve seguir?? un post sui ristornati, non temete!

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

SEMINYAK

Seminyak si trova a nord di Kuta ed ̬ la parte pi?_ moderna, mondaiola e lussuosa insieme a Nusa Dua. Qui si trovano moltissimi alberghi e ristoranti e come zona ̬ pi?_ tranquilla e meno affollata di Kuta.

JIMBARAN

Jimbaran ̬ una cittadina situata verso sud, nella penisola. Nata come villaggio di pescatori, ora ospita alberghi 5 stelle del calibro di Kayumanis Private Estate & Spa, Intercontinental Hotel Bali, Four Seasons e Jimbaran Puri Bali.

Molto valida per un giro di sera ma soprattutto una cenetta a base di pesce direttamente sulla spiaggia e circondati solo da torce e candele! Seguir?? il post sui ristoranti come ho detto prima, tranquilli ;-)

ImmagineImmagineImmagineImmagine

DENPASAR

Denpasar ̬ il capoluogo dell?۪isola ed ̬ una citt?? relativamente poco turistica, ma comoda per la vicinanza dell?۪aeroporto e come punto di partenza di vari bus.

Vi consiglio solamente due cose da fare in questa zona, ovvero andare a visitare una fabbrica di batik ed andare al mercato locale. In entrambi i posti potrete fare un po?۪ di shopping di oggetti e alimenti tipici!

Il batik ̬ un tessuto che prende il nome dalla tecnica usata per colorarlo. Pu?_ essere di seta, cotone o lino ed essere stampato o decorato a mano. La fabbrica che abbiamo visitato noi si chiama Kartika ??? Chandra Batik Centre e si trova in Jalan Brigjen Ngurah Rai a Tohpati, poco al fuori Denpasar. Mi sono ovviamente fatta tentare e ho comprato alcuni parei di colori diversi! Impossibile uscire a mani vuote!

Per quanto riguarda il mercato tradizionale, assomiglia molto ai mercati malesi che avete visto nei post sul Sabah. L?۪atmosfera ̬ particolarissima e ci si immerge in un vortice di colori e odori molto forti! Qui si possono comprare spezie come la cannella, lo zenzero, il curry ed i chiodi di garofano ma anche la vaniglia e le boccette di olio di cocco che sono fantastiche! Lo dico soprattutto alle ragazze, quest?۪olio ̬ super sia per la pelle sia per i capelli quando si ̬ al mare e non li si vuole rovinare con sole/cloro/sale.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Bali - I Templi -

temple-tanah-lot-at-sunset.jpg

Bali, la patria dei templi indù indonesiani per eccellenza, essendo un'isola a maggioranza induista. Il tempio è fondamentale nella vita dei credenti, tanto che ogni famiglia ne possiede uno e ci dedica più cura e attenzione che alla casa stessa. Spesso infatti è più grande il tempio dell?'area destinata alla vita quotidiana. Ogni villaggio induista possiede un numero minimo di 3 templi e ogni giorno i fedeli fanno delle offerte al Dio, che può avere più di una rappresentazione (Dio del riso, Dio della terra, Dio della casa). Le offerte sono composte da fiori freschi, cibi e qualsiasi oggetto uno voglia donare quel giorno. Il nostro autista, come la maggior parte delle guide e dei tassisti, ha un piccolo contenitore per le offerte sul cruscotto della macchina e ogni giorno mette offerte nuove per il Dio dei viaggi.

E' super affascinante vedere la spiritualità di questo popolo! Mettono di buon umore, sono sempre sorridenti e ti trasmettono un?۪energia positiva ogni volta che ci parli insieme! Uno dei loro motti è: "il sorriso allunga la vita", ho detto tutto :)

Ci sono numerosissimi templi su quest?'isola e ognuno ha una caratteristica particolare ed una leggenda a cui ̬ legato. Noi abbiamo visitato i principali!

ULUWATU

Pura Uluwatu ("ulu" vuol dire punta, "watu" roccia e "pura" significa tempio) è situato in cima ad una scogliera ed il tempio più a Sud di Bali. Prima di entrare in qualsiasi tempio indù verrete avvolti da un pareo legato in vita, chiamato sarong, perch̩ in questo modo viene coperta la parte giudicata impura. Questo tempio è caratterizzato, oltre da una magnifica vista a strapiombo sull'oceano indiano, dalla presenza di centinaia di scimmie! All?۪entrata vendono infatti i caschi di banane da poter dare a questi piccoli disturbatori!

Il tempio di Uluwatu ̬ dedicato agli spiriti del mare ed ̬ considerato da molti locali come tempio dell?۪amore a causa di una leggenda locale: un sacerdote, a cui molti erano affezionati e che era solito pregare in questo tempio, scomparve ed il suo corpo non fu mai pi?_ ritrovato. Le preghiere d?۪amore che vengono fatte qui sono rivolte proprio a lui.

Questo tempio ̬ spettacolare sia visto di giorno che visto all'ora del tramonto! A voi la scelta!

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

KEHEN

Il tempio di Kehen, situato nell?۪interno vicino a Bangli, ̬ il 2?? tempio pi?_ grande di Bali dopo il tempio Madre di Besakih. Questo tempio ̬ costituito da tre cortili ed un numero infinito di altarini. In uno dei cortili ̬ presente un albero gigante chiamato banyan, con lunghissime liane!

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

TANAH LOT

Il significato del nome ̬ ???terra (nel) mare?۝ e si trova lungo la costa, a Nord di Seminyak. Questo tempio ̬ da visitare verso l?۪ora del tramonto! Si eleva su un promontorio roccioso a picco sul mare che viene completamente circondato dalle acque durante l'alta marea. Quando c'̬ la bassa marea lo si pu?_ raggiungere a piedi, camminando su una striscia di terra che collega il tempio alla costa! Consiglio di andarci prima che tramonti il sole, cos?? da poter camminare sui ???fondali?۝ lasciati scoperti dall?۪acqua e ammirare i colori stupendi del cielo a quell?۪ora. Incontrerete sicuramente delle famiglie che pregano e fanno offerte.

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

TAMAN AYUN

Questo ̬ il tempio della famiglia reale Mengwi ed il nome significa ???tempio dal bel giardino?۝. ?? composto infatti da tre giardini in cui sono presenti altarini con tetti di paglia scura per il contatto con Dio, oppure tetti di paglia chiara per le offerte o per far suonare i musicisti durante le cerimonie. Taman Ayun si trova a met?? strada fra Denpasar e Ubud ed ̬ comodo visitarlo se si va appunto nell?۪interno verso Ubud ed il vulcano Batur.

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

GUNUNG KAWI

Gunung Kawi si trova nella zona di Kehen e del vulcano Batur. In questo tempio si trovano numerose vasche e fonti d?۪acqua che servono agli ind?_ per lavarsi e purificarsi durante le cerimonie.

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Spero questo post vi possa essere utile nello scegliere i templi da visitare, perch̬ a Bali la scelta ̬ davvero vasta!! Lasciatevi contagiare dalla spiritualit?? che si respira nell'aria..

Marrakech - Restaurants & Food -

img_7887.jpg

The most typical dishes of this marvelous city include:

Cous cous: often the perfect companion to greens, chickpeas, or even chicken.

- Tajine: a dish that borrows its name from the terracotta clay pot that is used to cook and serve its contents. Typically, a tajine stew will be chicken, prune, or lamb based. This spicy dish is frequently accompanied by dried fruit, a key ingredient in Moroccan cuisine.

Pastilla: great as an entrée, is a sort of puff pastry stuffed with chicken or sea food. This delicacy combines both sweet and salty together; usually almonds and cinnamon are blended into the dough. The pastilla au poulet (chicken pastilla) is my favorite!

Patisserie Marocaine (Moroccan Pastry), is a sweet made with almonds and honey. It is always served with the world famous mint tea that I am absolutely crazy about.
 

As for restaurants, I’d like to list some of my favorites. These cover the whole gamut from the most spartan and traditional to the more famous and refined. The nice thing about Marrakesh is that you have an excellent selection of different experiences, all with their own merit.

Terasse des Epices, a definite MUST. This is one of the terraces i mentioned earlier, ideal to admire the red rooftops or simply to try some cous cous or tajine. This spot in Medina is steps away from the souk. I recommend it for a cute lunch or even some drinks and dinner.   

Cafe Arabe is very similar in setup: a typical Moroccan restaurant with a great terrace and view. Perfect for lunch and an afternoon break.

-  Le Jardin is another very cute bar also located within the souk. The only difference between this bar and the previous ones is the fact that it is located in a courtyard. You’ll be surrounded by greenery instead of perched on a rooftop terrace, afterall, Jardin is french for garden.

Tgi’in Darna is a bar positioned perfectly to admire the sunset in Jemaa-el-Fna square. Mint tea, and Moroccan bites...enjoy the sunset!

Al Fassia is known for the best Pastilla au poulet in Marrakesh. There are two locations in different neighborhoods, I suggest the one in Gueliz. This one is unique for its white motifs and strictly female staff. Best to make a reservation here:

The Kozy Bar is chic and refined nightspot in the Jewish quarter, Mellah. I would recommend it for anyone spending an extended period of time in Marrakesh who wants to try something other than local food. The Japanese chef makes excellent sushi. Enjoy a meal here with a great view of the old walls of the Palais el Badi and its stork nests.

- Saving the best for last, Jad Mahal is easily one of the most famous spots in Marrakesh. Restaurant, lounge bar, and disco: you must spend a night here. During dinner enjoy being interrupted by belly dancers moving from table to table; be careful, they may even have you try as well!

Marrakech - The Souk & Place Jemaa-el-Fna -

img_2356-copia.jpg

The souks, or suqs, are the typical covered markets that you can find scattered throughout the Medina. They are one of the main attractions of Marrakesh. As soon as you enter, you’ll get lost in the small alleys full of tiny shops, colorful stalls, exotic smells, sounds, and the loud voices of the merchants trying to tout their wares- all sure to leave a lasting impression on any visitors. Remember the golden rule in Marrakesh, NEGOTIATE for EVERYTHING! The market stretches from the Ben Youssef Mosque in the North to the famous Jemaa-el-Fna square in the South. It is organized into areas dedicated to specific goods and activities: leathers, wool, jewelry, produce, lanterns, apparel, dried goods, spices etc.. Take a break afterwards in one of the many terraces to sip on a mint tea and admire the sunset.

Of the souvenirs available I suggest: some small bottles of argan or rose oil, spices (curry, turmeric, etc), the famous black soap used in hammam for a quick scrub or the iconic Morrocan slippers worn by none other than Aladdin.

Jemaa-el-Fna square is the true epicenter of all the chaos that is Marrakesh. During the day, you’ll find snake charmers and stalls selling dentures (yes, you read correctly, dentures), street artists, monkey trainers, henna tattoo artists, horse drawn carts, and vendors selling dates and freshly squeezed orange juice.

By night, the market makes way for stalls serving up fresh local cuisine. It is definitely worth trying at least once! Although there are seemingly an infinite number of stalls, they are all in fact numbered which is helpful to find specific ones. The most famous that I tried was the“Aicha N°1” read here to learn more!

The square is dominated by the Koutubia mosque, the tallest in Marrakesh. A few steps from the mosques is the Cyber Jardin on Avenue Mohammed V, and L’Embsemble Artisanal, a sort of artisans quarter where prices are fixed and there is no bargaining. It seemed a little too touristy for my liking.

Marrakech - Useful Info -

dscn5956.jpg

If you live in Europe, Marrakesh is the perfect destination for a long weekend or quick getaway. Although it is a very lively city, here you will still have the chance to unplug and escape hectic day to day life back home.

Marrakesh Meanara airport is quite near to the city, only around 10km. This makes transportation to and from the terminal rather quick and efficient.
Taxis should be relatively cheap, even for trips within the city. From my personal experience, they can also be wildly inconsistent.  When I took a taxi from my hotel to the airport, it cost me only 2€, meanwhile, my trip from the airport to my hotel came out to 27€.

When it comes to overnight accommodations, you must have already heard of the famous “Riads” of Marrakesh. These are traditional Moroccan style buildings with internal courtyards that usually house a swimming pool or a hammam. I absolutely recommend spending some time in one of these. As for neighborhoods, there is no doubt that the Medina is by far the best. The Medina is the historic heart of the city surrounded by the ancient fortifications. It is made up of winding alleys and lanes that make up an impressive labyrinth.

The Aya Riad is an excellent choice for those who want a little peace and quiet while at the same time not compromising on location. It is a few steps away from the chaotic markets of the old town! The Riad is composed of 8 rooms decorated in traditional Morrocan style surrounding a courtyard and a spectacular terrace. The terrace is the ideal place to have breakfast while taking in amazing views of the famous rooftops of Marrakesh or the breathtaking sunsets. Sofia, the manager of the Riad is very friendly and organized. She can be reached by email at: riadaya.marrakech@gmail.com - tell her that Giulia referred you!

Kruger Reserve - Safari -

dscn6778.jpeg

Pensavate che il viaggio finisse davvero cos??? Arrivare a Port Elizabeth, prendere l?۪aereo e tornare? E invece no! Eccoci qua per la ciliegina sulla torta! Siamo in Africa e quindi come concludere un viaggio in questo magnifico continente se non con un safari??

Il parco che abbiamo scelto ̬ il pi?_ grande del Sud Africa, si chiama Kruger Reserve??e si trova al Nord, quasi al confine con il Mozambico.

Questa riserva naturale si pu?_ raggiungere da Port Elizabeth con la South African Airways facendo scalo a Johannesburg con destinazione Nelspruit. Da l?? i ranger del parco vi condurranno al ???Berg En Dal?۝ Rest Camp??dove alloggerete in spartanissimi bungalow nel mezzo della natura! Qui ̬ richiesto un forte spirito di adattamento =)

Gi?? sulla strada che si percorre con le jeep si possono incontrare coccodrilli, impala, rinoceronti, elefanti, facoceri ed i water buck che sono antilopi africane.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

In questo camp viviamo a stretto contatto con la natura, gli animali ed i ranger che ci permettono di vivere esperienze uniche! La sera facciamo un BBQ in giardino e ci rendiamo disponibili a provare il liquore locale: l?۪amarula! ?? una crema liquorosa prodotta con frutti selvatici.

ImmagineImmagine

Abbiamo poi programmato di fare due safari all?۪alba, uno al tramonto ed uno notturno per poter vedere tutte le differenti specie di animali. Ognuno di voi pu?_ scegliere il tipo di safari che pi?_ preferisce! Ammetto che i safari all?۪alba sono un po?۪ stancanti ma secondo me sono i migliori! Ammetto che anche la luce del tramonto con gli arbusti in lontananza ̬ uno spettacolo che vale la pena vedere!

Per quanto riguarda gli avvistamenti, gli animali pi?_ difficili da trovare sono stati denominati dai rangers i ???Big Five?۝ e sarebbero: leone maschio, rinoceronte, leopardo, bufalo ed elefante.

Siamo riusciti a vederli tutti tranne il leone maschio! Abbiamo per?_ avuto la fortuna di incappare in un branco di 4 leonesse femmine mentre percorrevamo la strada per andare a pranzo nel chiosco sul lago. Forse volevano venire con noi??_

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Dopo quest?۪esperienza magnifica nel cuore, posso finalmente dire che la nostra avventura in Sud Africa ̬ finita e che ci aspetta il ritorno a casa!

Con questi post spero di avervi fatto venire la voglia di partire e visitare questa stupenda parte del mondo che vi regaler?? emozioni e sensazioni uniche!

Immagine

Arrivederci Africa!!

??